giovedì 24 marzo 2016

3 semplici passi per manifestare la vita che vuoi

Alcune volte abbiamo difficoltà nel raggiungere gli obbiettivi che ci eravamo prefissati, oppure, non vedendo subito i risultati, tendiamo a demoralizzarci e a perdere quell’entusiasmo e quell’energia che avevamo inizialmente.


1. Dubita

Richiama i tuoi dubbi e le tue domande.

Non seppellire le tue domande. Non sederti sui tuoi dubbi. La più grande convinzione a volte arriva dai dubbi che ci siamo posti. Non ci sono risposte giuste nella spiritualità, ma ogni domanda è quella giusta.

Poniti sempre il dubbio. Poniti il dubbio sui maestri spirituali, sulla società, sulla religione, sul governo, e, soprattutto, se te stesso. Quando iniziamo a farci delle domande, muoviamo il primo passo verso la rottura dei nostri condizionamenti. Ogni domanda non ha bisogno di avere una risposta perfetta, ma avere un riconoscimento è sufficiente per iniziare a fare progressi.

2. Alleati con la tue emozioni negative

Accetta il tuo ego, la tua rabbia, il desiderio e l’avidità.
Ci viene spesso detto che rabbia, ego, desiderio e avidità sono negative. Ci è stato detto di evitare questi elementi. Ma se tentiamo di sbarazzarci di loro, stiamo scappando dalla nostra umanità. Questi elementi sono una parte di tutti noi. Se li vediamo come nemici, questi diventano ostacoli – parti peccaminose e indesiderate della nostra esistenza. Quando si sposta la nostra percezione, si sviluppa una comprensione più profonda della realtà. Di conseguenza non siamo più vincolati dalle definizioni della società.
Fai uscire allo scoperto le tue ferite e le cicatrici più profonde, in modo da poterle affrontare.

3. Medita

Usa la meditazione in tutto quello che fai!
Usa la meditazione e la consapevolezza nelle tue azioni. La meditazione in coppia con l’azione, può trasformare la tua vita. Non limitare la meditazione solo ad alcuni settori della tua vita.

La meditazione non deve essere vista come una parte separata del tuo stile di vita. La meditazione è il fondamento del tuo stile di vita.

Gusta ogni boccone di cibo, senti ogni goccia d’acqua mentre ti fai la doccia, percepisci il tuo essere profondo in ogni momento. Sii presente e coinvolto ovunque ti trovi e qualunque cosa tu faccia. 


The Secret - Rhonda Byrne The Secret - Il Segreto
Un successo da 500.000 copie
Rhonda Byrne

Compralo su il Giardino dei Libri

Risvegliare la Macchina Biologica per Utilizzarla come Strumento Magico Risvegliare la Macchina Biologica per Utilizzarla come Strumento Magico

Salvatore Brizzi

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Potere di Adesso - Eckhart Tolle Il Potere di Adesso
Una guida all'illuminazione spirituale. La scoperta del "qui" e "ora" del proprio vero Essere
Eckhart Tolle

Compralo su il Giardino dei Libri

Zero Limits Zero Limits
Lo straordinario sistema hawaiano per gioire di una vita meravigliosa in cui tutto è davvero possibile
Joe Vitale con Ihaleakala Hew Len

Compralo su il Giardino dei Libri

The Secret - DVD di Rhonda Byrne The Secret - Il Segreto - DVD in Italiano
Scopri il segreto che cambierà la tua vita
Rhonda Byrne

Compralo su il Giardino dei Libri

Chiedi e ti Sarà Dato Esther e Jerry Hicks Chiedi e ti Sarà Dato
La Legge dell'Attrazione
Esther e Jerry Hicks

Compralo su il Giardino dei Libri

La Legge dell'Attrazione di Esther e Jerry Hicks La Legge dell'Attrazione
La visione del mondo e le rivelazioni all'origine di "The Secret"
Esther e Jerry Hicks

Compralo su il Giardino dei Libri

La Biologia delle Credenze La Biologia delle Credenze
Come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula
Bruce Lipton

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Libro di Draco Daatson - Parte Prima Salvatore Brizzi Il Libro di Draco Daatson - Parte Prima

Salvatore Brizzi

Compralo su il Giardino dei Libri

Chiedi e Ti Sarà Dato Se Sai come Farlo Esther e Jerry Hicks Chiedi e Ti Sarà Dato Se Sai come Farlo
Il Potere di Far Accadere le Cose
Esther e Jerry Hicks

Compralo su il Giardino dei Libri

Angeli e Numeri Doreen Virtue Angeli e Numeri
Il significato di 111, 123, 444 e altre sequenze di numeri
Doreen Virtue

Compralo su il Giardino dei Libri

Officina Alkemica Officina Alkemica
L'Alchimia come Via per la felicità incondizionata
Salvatore Brizzi

Compralo su il Giardino dei Libri

I Consigli dell'Angelo Giuditta Dembech I Consigli dell'Angelo
Cartine cm. 4x4,5 contenute in una scatola a forma di piramide
Giuditta Dembech

Compralo su il Giardino dei Libri

La Porta del Mago Salvatore Brizzi La Porta del Mago
La magia come via di liberazione - Nuova edizione
Salvatore Brizzi

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Potere di Guarigione degli Angeli Isabelle Von Fallois Il Potere di Guarigione degli Angeli
Rinnova l'Energia Angelica in 28 giorni
Isabelle Von Fallois

Compralo su il Giardino dei Libri

Nulla Succede per Caso Nulla Succede per Caso
Le coincidenze che cambiano la nostra vita
Robert Hopcke

Compralo su il Giardino dei Libri

Un Corso in Miracoli - Foundation for Inner Peace Un Corso in Miracoli
Edizione unificata e rivista
Foundation for Inner Peace

Compralo su il Giardino dei Libri

Matrix Divina Gregg Braden La Matrix Divina
Un ponte tra tempo, spazio, miracoli e credenze
Gregg Braden

Compralo su il Giardino dei Libri

Scopri Ho'Oponopono Mabel Katz Scopri Ho'Oponopono
La via più semplice
Mabel Katz

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli Arcangeli Isabelle Von Fallois Gli Arcangeli
I custodi invisibili della nostra vita
Isabelle Von Fallois

Compralo su il Giardino dei Libri

I CAPELLI? UN'ESTENSIONE DEL SISTEMA NERVOSO: ECCO PERCHE' GLI INDIANI LI TENGONO LUNGHI

Del genocidio degli americani nativi i nostri libri di storia, scritti da chi ha compiuto i massacri, parlano marginalmente. Ci parlano della 'scoperta dell'America' come se fino a quel momento quelle terre non esistessero, in realtà l'America era li, e le popolazioni che la abitavano vivevano benissimo, senza le nostre ingerenze. Siamo andati a massacrarli, conquistarli, gli abbiamo strappato i terreni, e ci siamo impadroniti di quel bellissimo territorio, trasformandolo in una nazione guerrafondaia come gli States sono oggi. 
Ottimo lavoro...

Gli 'indiani nativi', le popolazioni americane, vengono descritte come selvagge, arretrate culturalmente, vogliono farci credere che abbiamo portato benessere e progresso in America, in realtà gli indigeni vivevano a contatto con la natura, con gli animali, e nel pieno rispetto di essi. Vivevano in simbiosi con Madre Natura e con la Terra. Non conoscevano depressione, stress, la vita era molto felice nelle tribù indiane. Avevano una spiritualità, e una consapevolezza che anche oggi noi occidentali nemmeno ci sogniamo!!! 

Questa informazione è stata tenuta nascosta dal tempo della guerra in Vietnam. La nostra cultura porta le persone a pensare che i capelli siano una questione di preferenza personale, che la pettinatura sia una questione di moda e/o convenienza e che il modo in cui le persone tengono i loro capelli sia semplicemente una questione di cosmetica.

Tornando alla guerra del Vietnam, tuttavia, emerge un quadro completamente diverso, un quadro accuratamente celato e tenuto nascosto al grande pubblico.  All’inizio degli anni 90 Sally (nome di fantasia per proteggere la privacy) era sposata con uno psicologo che lavorava al VA Medical Hospital e che lavorava con veterani di combattimento che soffrivano di un disturbo da post stress traumatico: la piu’ parte di loro aveva servito in Vietnam.

Sally: “Mi ricordo benissimo di una sera in cui mio marito tornò a casa portando con sé un raccoglitore ufficiale molto consistente. Dentro c’erano centinaia di pagine di certi studi commissionati dal governo. Era shockato dal suo contenuto. Quel che lesse in quei documenti cambio’ radicalmente la sua vita. Da quel momento in poi mio marito, conservatore di mezza età, lascio’ crescere i suoi capelli e barba senza piu’ tagliarseli. Ma non è tutto: il VA Medical Center glielo lasciò fare ed altri uomini molto conservatori del suo staff seguirono il suo esempio. Quando lessi i documenti capii perché”. 


Sembra che durante la Guerra del Vietnam delle forze speciale nel dipartimento della Guerra avessero spedito degli esperti agenti segreti per setacciare le riserve degli Indiani d’America, alla ricerca di talent scouts, giovani forti addestrati a muoversi furtivamente in un aspro terreno. Cercavano soprattutto uomini con abilità di inseguimento eccellenti, quasi sovranaturali. Prima di essere avvicinati, di questi uomini selezionarti con cura, si aveva documentazione attestante che erano esperti in sopravvivenza ed inseguimento.

Con le solite lusinghe, le frasi ammalianti d’uso per arruolare nuove reclute, si stilava una lista di alcuni di questi indiani abili nell’inseguimento,  dopodiché accadeva una cosa incredibile. Qualsiasi fosse il talento o l’abilità che essi possedevano nella riserva…improvvisamente queste sembravano scomparire misteriosamente, poiché recluta dopo recluta fallivano nel compito sul campo. 

Fallimenti nelle prestazioni  e seri accidenti portarono il governo a stipulare un contratto per un costoso test di queste reclute e questo fu ciò che ne emerse:
Quando alle reclute  più vecchie fu chiesto perché avevano fallito nel compito atteso, queste risposero in modo consistente che dal momento in cui furono loro tagliati i capelli,  come richiesto dall’esercito , non furono piu’ in grado di “sentire il nemico, né di accedere al loro 6° senso, né fare riferimento alla loro intuizione, né leggere i segni sottili o accedere ad informazioni extrasensoriali”.  

Cosi l’istituto di ricerca recluto’ altri Indiani con quelle caratteristiche, ai quali non tagliarono i capelli e che vennero poi testati in varie aree. Poi misero insieme due uomini che avevano ricevuto lo stesso punteggio su tutti i test. Lasciarono i capelli lunghi ad uno dei due, mentre all’altro fecero un taglio militare e li ri-sottoposero ai test. L’uomo con i capelli lunghi ripetutamente mantenne un alto punteggio mentre l’altro fallì i test in cui precedentemente aveva ricevuto un punteggio alto.

 Ecco un tipico test:
“la recluta sta dormendo nel bosco. Un “nemico armato” gli si sta avvicinando. L’uomo coi capelli lunghi viene risvegliato da un forte senso di pericolo, e se ne va molto prima che il nemico sia vicino, molto prima di sentire dei rumori provenienti dal nemico in arrivo.
(…) Lo stesso uomo con i capelli lunghi, viene ri-sottoposto al test questa volta con i capelli tagliati e fallisce i test che precedentemente aveva passato. Quindi il documento raccomando’ che  tutti gli Indiani “inseguitori” fossero esentati dal taglio militare. 

COMMENTO
Il corpo dei mammiferi si è evoluto nei milioni di anni. Le capacità di sopravvivenza di animali ed umani, a volte sembrano quasi sovrannaturali. La scienza se ne esce sempre piu’ con nuove scoperte sulle sorprendenti abilita’ di sopravvivenza dell’uomo e dell’animale. Ogni parte del corpo deve eseguire un lavoro altamente sensibile per la sopravvivenza ed il benessere del corpo nel suo complesso. Il corpo ha una ragione per ogni parte di sé. 

I capelli sono un’estensione del sistema nervoso, e possono essere visti correttamente come nervi esteriorizzati, un tipo di sensori altamente evoluti, o “antenne”  che trasmettono vaste quantità di informazioni importanti perché vengano processate dal cervello , dal sistema limbico e dalla neocorteccia. Non solo: i capelli e la barba negli uomini, forniscono una informazione che raggiunge direttamente il cervello, ma i capelli emettono anche energia: l’energia elettromagnetica emessa dal cervello nel mondo circostante.

Questo è stato visto nella foto Kirlian, quando una persona viene fotografata con i capelli lunghi e poi rifotografata con i capelli corti. Quando vengono tagliati i capelli, le trasmissioni e l’invio di informazioni da e verso l’ambiente, viene grandemente ostacolato. Il risultato è che c’è un senso di “intorpidimento”.
Il taglio dei capelli è un fattore che contribuisce alla non consapevolezza dello stress ambientale negli ecosistemi locali, ma anche un fattore che contribuisce alle insensibilità nelle relazioni di ogni tipo e alla frustrazione sessuale...

CONCLUSIONE
Nel cercare soluzioni per l’ansia e l’angoscia nel mondo, potrebbe essere arrivato il tempo in cui considerare che molto di ciò che diamo per scontato sulla realtà sia un errore. Potrebbe essere che la parte maggiore della soluzione sia guardarci in faccia ogni mattina allo specchio. 
La storia di Dalila e Sansone nella Bibbia contiene molta verità in codice in serbo per noi. Quando Dalila taglia i capelli di Sansone, Sansone, un tempo invincibile- fu sconfitto.

By By C. Young, 9.12.2011 (link)
FONTE

LEGGI ANCHE Capelli lunghi? Meglio di un'antenna radar per accedere al sesto senso... e facilitare il ruolo della GHIANDOLA PINEALE!



Le Carte Medicina Le Carte Medicina
cofanetto con libro + 54 carte
Jamie Sams

Compralo su il Giardino dei Libri

Le Carte del Sentiero Sacro Le Carte del Sentiero Sacro
La scoperta di sé attraverso la saggezza degli Indiani d'America. Libro + 44 carte a colori
Jamie Sams

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Vento è Mia Madre Il Vento è Mia Madre
Vita e insegnamenti di uno Sciamano Pellerossa
Bear Heart - Molly Larkin

Compralo su il Giardino dei Libri

I Simboli degli Indiani d'America I Simboli degli Indiani d'America
L'essenza della tradizione pellerossa
Heike Owusu

Compralo su il Giardino dei Libri

Sai che gli alberi parlano ? Sai che gli alberi parlano ?
La saggezza degli Indiani d'America
Kathe Recheis - Georg Bydlinski

Compralo su il Giardino dei Libri

La Ruota delle Lune La Ruota delle Lune
Meditazioni Pellerossa per Molte Lune
Jamie Sams

Compralo su il Giardino dei Libri

La Ruota di Medicina La Ruota di Medicina
La via amerindiana alla conoscenza di sé
Kenneth Meadows

Compralo su il Giardino dei Libri

Danzare il Sogno Danzare il Sogno
I sette sentieri sacri della trasformazione umana - Nuova edizione
Jamie Sams

Compralo su il Giardino dei Libri

Iniziazione all'arte dell'Uomo Medicina Iniziazione all'arte dell'Uomo Medicina

Medicine Grizzlybear Lake

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli Hunza Ralph Bircher Gli Hunza
Un popolo che ignora la malattia
Ralph Bircher

Compralo su il Giardino dei Libri

La Saggezza degli Indiani d'America La Saggezza degli Indiani d'America

Kent Nerburn

Compralo su il Giardino dei Libri

Le carte Lakota della capanna di purificazione Le carte Lakota della capanna di purificazione
libro + 50 carte
Capo Archie Fire

Compralo su il Giardino dei Libri

La Medicina della Terra La Medicina della Terra
Conoscere se stessi con l'Astrologia dei Nativi Americani
Kenneth Meadows

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli Antichi Insegnamenti dei Nativi Americani Gli Antichi Insegnamenti dei Nativi Americani
Riflessioni di un nativo sulle istruzioni apprese dagli anziani della sua tribù
Manitonquat ( Medicine Story )

Compralo su il Giardino dei Libri

Sette frecce Sette frecce
Le storie e la saggezza degli Indiani d'America: un messaggio universale di spiritualità e armonia
Hyemeyohsts Storm

Compralo su il Giardino dei Libri

Diario Pellerossa Diario Pellerossa

Joyce Sequichie Hifler

Compralo su il Giardino dei Libri

Spirit Healing Spirit Healing
Le straordinarie pratiche di guarigione spirituale pellerossa
Mary Dean Atwood

Compralo su il Giardino dei Libri

La medicina del popolo delle pietre La medicina del popolo delle pietre

Manny Twofeathers

Compralo su il Giardino dei Libri

Le Tredici Madri Clan delle Origini Le Tredici Madri Clan delle Origini

Jamie Sams

Compralo su il Giardino dei Libri

martedì 15 marzo 2016

I PUNTI RIFLESSI DEL VISO: Ecco le corrispondenze

II nostro viso è lo specchio di ogni piacere e dolore, in quanto in esso si concentrano le zone riflesse di tutto il corpo. 

Quali sono i punti della riflessologia facciale? 

Come individuare il cuore, lo stomaco e i reni?

(Fonte Foto)

Il sistema riflessologico

Se pensiamo ai sistemi che abitano il corpo, subito salta alla mente il nervoso, il circolatorio, il riproduttivo e via così. In altri casi si può pensare al sistema millenario dei meridiani cinesi. Oltre a questi, esiste un ulteriore sistema, denominato "riflessologico", fondato sul principio secondo cui a ogni stimolo corrisponde una risposta organica. Ogni parte del corpo riflette dunque l'insieme dell'organismo e a ciascun organo corrisponde un punto di riflessologia o punto riflesso in una data area della cute. Da queste nozioni sono derivate diverse branche e applicazioni pratiche: la riflessologia plantare che si concentra sul piede, l'auricoloterapia o agopuntura auricolare che considera il corpo riflesso nell'orecchio, e infine la riflessologia facciale, focalizzata sul volto della persone.  

Avanziamo qui delle prime considerazioni. Per prima cosa, l'attività dei punti riflessi non segue i meridiani dell'agopuntura, bensì le terminazioni nervose del corpo. Secondo, la stimolazione dei punti riflessi avviene invece con un tecnica comune all'agopuntura. L'auricoloterapia viene praticata con gli aghi, la riflessologia plantare con le mani, mentre la riflessologia del viso si serve della punta arrotondata di una strumento o, più semplicemente, del polpastrello o della nocca dell'indice piegato.

Riflessologia Faccia Dien Chan
Guarisci te stesso con le tue mani - Manuale pratico con mappe e immagini esplicative
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Benefici e controindicazioni 

Nel volto ci sono le nostre abitudini, la forma fisica, lo stato di salute. La riflessologia facciale è una semplice tecnica in grado di rinforzare le difese naturali e risvegliare l’energia tramite la stimolazione dei punti sul viso. Grazie alla microstimolazione, ottiene maggiore elasticità della pelle e ritarda i segni dell’invecchiamento.

Per queste applicazioni, può tranquillamente essere eseguita a casa in maniera autonoma. Ma non è tutto. Grazie alle corrispondenze tra viso e organi e apparati, la riflessologia facciale è in grado di intervenire su specifici disturbi lontani dal viso.
È consigliabile consultare prima il proprio medico, in presenza di malattie serie. 

Riflessologia, linee e punti

Il nostro viso rappresenta una zona riflessogena di prim'ordine. La riflessologia facciale, conosciuta anche nella sua accezione vietnamita come Dien Cham o Dien Chan, prevede più di 500 punti di riflessologia situati sul viso, che vengono ubicati, classificati e numerati mediante un sistema di quadrettatura. Questa si forma a partire da 3 linee verticali e 5 linee orizzontali disegnate sul volto di un soggetto. La linea verticale principale attraversa il viso della persona, dividendolo in due metà, passando al centro del viso sul dorso del naso, fra le sopracciglia. Le altre due linee sono simmetriche, attraversando il centro della pupilla di ciascun occhio. 

Le linee orizzontali invece attraversano diverse altezze e cioè la fronte, le sopracciglia, la borsa degli occhi, la base del naso e quella del mento, proprio sotto il labbro inferiore e sopra il mento. Queste le linee. Vediamo ora i punti riflessi. 

I punti di riflessologia da stimolare sono ubicati sul viso grazie a un vero e proprio grafico o mappa di riflessologia. Un primo abbozzo di mappa venne stilato nel 1980 dal professor Bùi Quôc Châu, iniziatore del metodo. Egli riuscì a individuare più di 600 punti di riflessologia sul viso, 60 dei quali comunemente utilizzabili per la stimolazione di organi interni esterni del corpo. Il prof. Bùi Quôc Châu, di base agopunturista, ebbe modo di comprovare le proprie teorie durante la normale attività ospedaliera. La sua prima intuizione collegò la schiena di un ammalato con alcuni punti sul naso che riuscivano ad annullare il dolore. Continuò con altre sperimentazioni e altrettanti successi.   

Le zone del corpo e i relativi disturbi si collocano quindi in maniera precisa sul viso del soggetto, sotto forma di punti riflessi. La testa, con le relative complicazioni, si ubica al centro della fronte, la gola alla base del naso, mente l'arcata sopracciliare, con la sua curvatura, racchiude spalle, braccia, gomiti e ascelle. Parimenti, la curvatura del naso corrisponde a quella della schiena. Sempre nel naso, le narici corrispondono alle natiche. Il mento racchiude le cosce, le ginocchia, i polpacci, le caviglie e i piedi, dislocando dei punti dal basso verso l'alto. Al centro del mento avremo gli alluci, mentre per le altre dita il riflessologo del viso seguita il bordo della mascella del soggetto.



Dien Chan - Multi-Riflessologia Facciale Vietnamita Truong Thi My Le Dien Chan - Multi-Riflessologia Facciale Vietnamita
Manuale del corso pratico base
Truong Thi My Le

Compralo su il Giardino dei Libri

Dien' Cham' - Riflessologia facciale vietnamita Dien' Cham' - Riflessologia facciale vietnamita

Marie France Muller, Nhuan le Quang

Compralo su il Giardino dei Libri

Riflessologia Facciale Dien Chan Beatrice Moricoli Vittorio Bergagnini Riflessologia Facciale Dien Chan
Guarisci te stesso con le tue mani - Manuale pratico con mappe e immagini esplicative
Beatrice Moricoli, Vittorio Bergagnini

Compralo su il Giardino dei Libri

Colouring Book Antistress - Giappone Colouring Book Antistress - Giappone
Con fogli staccabili


Compralo su il Giardino dei Libri

Naturale = Buono? Silvano Fuso Naturale = Buono?

Silvano Fuso

Compralo su il Giardino dei Libri

Sto da D-Io Simonetta Milani Sto da D-Io

Simonetta Milani

Compralo su il Giardino dei Libri

Se Dio è Buono, allora Perché? Andrea B. Nardi Se Dio è Buono, allora Perché?

Andrea B. Nardi

Compralo su il Giardino dei Libri

A Cosa Pensava Darwin? Alfonso Lucifredi A Cosa Pensava Darwin?
Piccole storie di grandi naturalisti
Alfonso Lucifredi

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Coniglio di Velluto Alessandra Valtieri Il Coniglio di Velluto
Guida narrata a giochi e giocattoli da 0 a 6 anni
Alessandra Valtieri

Compralo su il Giardino dei Libri

Alibaba.com Story Porter Erisman Alibaba.com Story

Porter Erisman

Compralo su il Giardino dei Libri

La Bibbia per Tutti Espresso for Dummies La Bibbia per Tutti Espresso for Dummies
Il contenuto dell'antico testamento
Eric Denimal

Compralo su il Giardino dei Libri

Specialità Italiane in Trenta Minuti Heinrich Gasteiger Specialità Italiane in Trenta Minuti
120 ricette facili e squisite
Heinrich Gasteiger, Gerhard Wieser, Helmut Bachmann

Compralo su il Giardino dei Libri

Mitologia delle Piante Inebrianti Giorgio Samorini Mitologia delle Piante Inebrianti
Prefazione di Alessandro Grossato
Giorgio Samorini

Compralo su il Giardino dei Libri

Oh My Dog! Valeria Rossi Oh My Dog!
Prevenire e affrontare i problemi comportamentali del cane
Valeria Rossi

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Plurale di Due Pier Renzo Ponzo Il Plurale di Due
e altri racconti surreali
Pier Renzo Ponzo

Compralo su il Giardino dei Libri

Bruschetta o Scarpetta? Enrica Della Martira Bruschetta o Scarpetta?
Ricette di pane e con il pane, dall'Alto Adige alla Sicilia
Enrica Della Martira

Compralo su il Giardino dei Libri

Camminare Hermann Hesse Camminare

Hermann Hesse

Compralo su il Giardino dei Libri

Atlante Familiare Alto Adige Christjan Ladurner Atlante Familiare Alto Adige
Le migliori proposte per grandi e piccoli
Christjan Ladurner

Compralo su il Giardino dei Libri

Colouring Book Antistress - Giungla Colouring Book Antistress - Giungla
Con fogli staccabili


Compralo su il Giardino dei Libri

Il Manuale del Cucito Anna Prato Il Manuale del Cucito
Tutte le basi, spiegate passo passo per mettersi alla prova fin da subito, e 20 progetti originali con livello di difficoltà
Anna Prato

Compralo su il Giardino dei Libri